7

I Packers lavorano al rimpiazzo di Sam Barrington

Come da titolo i Green Bay Packers si stanno preparando a rimpiazzare Sam Barrington per tutta la stagione. La strategia della squadra, dopo aver posto il LB in IR a causa di un problema al piede, è quella del “next man up”, ossia chiamare in causa i nomi che nella depth chart sarebbero stati subito dietro quello di Barrington.

In questa fattispecie i nomi sono sostanzialmente due: Nate Palmer (in immagine) e Jake Ryan, precisamente in quest’ordine. Ma ovviamente non si tratterà solo di questo, non può in fin dei conti esserlo. Dom Capers quindi lavorerà al playbook per permettere a questi due giocatori di sostituire il loro compagno di squadra e rendere la sua assenza il meno pesante possibile al reparto difensivo. Aspettiamoci quindi qualche novità anche in quanto a “schemes”, ossia sul piano prettamente tattico del gioco Green & Gold.

Lo stesso Mike McCarthy ha confermato la cosa: “In quanto ad andare avanti difensivamente si tratterà di coinvolgere giocatori e schemi differenti. Ci lavoreremo sopra e vedremo cosa ne uscirà domenica”.

Purtroppo per i verde-oro la perdita di Barrington non si tratta solo di semplice produzione, dato che il LB si era imposto come “signal caller”, quasi un quarterback difensivo, e sarebbe dovuto essere quello che oltreoceano si chiama “glue guy”, ossia il giocatore in grado di tenere insieme l’intero reparto.

A questo punto aspettiamoci un quantitativo di snap maggiore per Clay Matthews all’interno, con qualche occasione in più per giocatori come Andy Mulumba e Jayrone Elliott sull’esterno. Molto probabile che il ruolo di Barrington a livello di leadership venga preso da Morgan Burnett, e proprio su di lui ci sono buone notizie.

Già, perché nell’ultimo aggiornamento dell’injury report, il primo di questa settimana in vista del Sunday Night Football da disputare contro i Seattle Seahawks, la safety è tornata ad allenarsi, anche se in limited, con i propri compagni. Rientro potenzialmente in vista quindi per il membro della secondary Green & Gold. Oltre a lui si sono allenati con il medesimo regime Jayrone Elliott per un problema al quadricipite e ovviamente Randall Cobb per i noti problemi alla spalla.

Altre due piccole informazioni per chiudere questa giornata: come riscontrabile dalla depth chart è rientrato a pieno regime il DE Datone Jones. Quest’ultimo si è allenato con i propri compagni dopo la sospensione inflittagli da Roger Goodell e dalle alte sfere della NFL, ed è in lista proprio come DE alle spalle di Mike Pennel che, a questo punto, oserei dire abbia di fatto strappato il posto al numero 95, anche e forse soprattutto con l’ottima prova in quel di Chicago.

Chiudo per oggi con una novità riguardo Brett Favre. L’ex quarterback di Falcons, Packers, Jets e Vikings figura tra i nominati per essere eletto nella Hall of Fame per il 2016, insieme a gente del calibro di Terrell Owens. La votazione terminerà il prossimo 6 febbraio, giornata precedente al Super Bowl numero 50.

Comments(7)

  1. Reply
    Andrea says

    Scusate se vado OT ma ho un problema con il Game Pass. Domenica sono arrivato a casa che era quasi finito il secondo quarto. Ho acceso il tablet, mi sono collegato e ho sono andato sulla partita pensando che o partisse dall’inizio o mi chiedesse se volevo vederla dall’inizio o live. Invece è partito con il live senza chiedermi nulla. Leggendo le caratteristiche sul sito della NFL mi aspettavo una specie di MySky ma non ho trovato nulla. Non ho capito io come funziona o è così perché se è possibile vedere la partita dall’inizio solo live mi chiedevo se io la guardo quando è già finita cosa fa ?

    • Reply
      Francesco Gentile says

      Per vedere la partita intera le questioni sono due: o la guardi live o aspetti che la caricano per intero e decidere se vederla intera o “condensed”. Purtroppo non c’è quel tipo di modalità live

      • Reply
        Andrea says

        Grazie per l’informazione.

        • Reply
          Enrico says

          Sono anch’io nuovo di Game Pass (che figata!), ma mi pare che via tablet hai meno funzioni disponibili (via PC mi pare possibile scegliere “Live o dall’inizio”).

          GO PACK GO!

          • Francesco Gentile says

            Da PC non è possibile scegliere questa opzione mi pare. Potrei sbagliarmi, ma non mi sembra

  2. Reply
    Enrico says

    Usando il PC, a partita in corso, si dovrebbe poter partire dall’inizio anziché live selezionando “Beginning” sull’opzione “WATCH” disponibile cliccando sulla “rotellina di configurazione” in basso a destra tra “Welcome ….” e il simbolo di Chat. Da provare….

  3. Reply
    Alberto says

    Quindi se si rompe nelson si prende un free agent, se si rompe barrington avanti il prossimo.
    Sia chiaro: benedetto il giorno in cui james jones e’ stato rilasciato, grande acquisizione. Capisco che di lb disponibili non ce ne sono ( briggs, freeney e spikes gli unici), ma la situazione e’ tragicomica. E occhio che infortunio chiama infortunio: diminuiscono le rotazioni, aumentano gli snap giocati, si affrettano i tempi di recupero e poi ci si lamenta che sono tutti rotti.
    Incrociamo le dita

Post a comment