No comments yet

Cobb si allena per i Bears e nuova pagina: injury report!

È arrivato il momento di scoprire di cosa si tratta l’annunciata seconda sorpresa della settimana! Trattasi di un altro aspetto che ha a che fare con la squadra, e in particolare alla sezione “team” del menù in alto nella home page del blog: l’injury report! Da quest’anno infatti la situazione fisica della squadra nel corso della settimana di allenamenti verrà come sempre segnalata con i consoni articoli, ma l’injury report update verrà rimpiazzato dalla medesima pagina, aggiornata di allenamento in allenamento.

Insomma quale miglior modo per iniziare a seguire i primissimi drill in vista della season opener di Chicago? Come detto riporterò nella pagina dopo ogni allenamento la situazione fisica, la lista di giocatori con problemi fisici, il loro status di giorno in giorno e in particolare il “game status”, ossia la possibilità di giocare o meno nel corso della domenica che verrà segnalata proprio in questa nuova iniziativa.

Passiamo adesso ai primi allenamenti e una cosa è da segnalare prima di tutto: Randall Cobb (in immagine) si è allenato (anche se in limited) e ha anche comunicato che ci sarà al Soldier Field! Notizia fantastica per il reparto offensivo di Mike McCarthy. Proprio quest’ultimo ha rilasciato nel corso di un’intervista un’interessante dichiarazione: “Mi aspetto che Randall si prepari per Chicago”. Lo stesso giocatore ha voluto sottolineare questo importante aspetto: “Farò del mio meglio per esserci e proteggermi, ma ho bisogno di giocare senza timore. Sono sempre stato questo tipo di giocatore, è parte del gioco”.

Il numero 18 ha inoltre affermato che sta ancora gestendo un importante ammontare di dolore, e che la cosa proseguirà per le prossime settimane, ma ha anche ribadito che non ha nessuna intenzione di fermarsi. Di facile discernimento quindi che il prodotto di Kentucky giocherà non al massimo delle proprie condizioni. Ovviamente si corre anche il rischio di un nuovo infortunio dalla maggiore gravità, e qui tutto va a finire alla soggettività. Il voler rischiare di avere maggiori possibilità di vincere ed evitare così un’altra “falsa partenza”, oppure mantenere Cobb a riposo e cercare di gestire la gara con gli altri ricevitori.

Personalmente non mi sento di sbilanciarmi in quanto non sono a conoscenza dei dettagli e dei particolari sulla spalla del numero 18, certo è che evitare un’altra possibile partenza da 1-2 per il quarto anno consecutivo mi sembra abbastanza ragionevole visto quanto è costato il fattore campo l’anno scorso.

Con la totale assenza dei membri della offensive line sull’injury report, cosa graditissima, sono solo due gli altri nominativi da segnalare: Morgan Burnett, assente per un presunto problema ad un polpaccio, e Sam Barrington, allenatosi in limited come Cobb ma a causa di un problema alla caviglia. Ulteriore nonché ultima segnalazione di giornata: la trattativa che ha riportato James Jones nella Titletown è stata basata su un contratto annuale al veteran minimum (870.000 dollari), benissimo così.

Ebbene la preparazione in vista della season opener da disputare contro gli eterni rivali dei Chicago Bears è cominciata, e quest’anno arriva con la seconda sorpresa di questa settimana come il costante aggiornamento dell’injury report, giorno per giorno, allenamento per allenamento!

Post a comment